Il giardino degli Angeli

Massaggio Tensio e Planto-riflessogeno

Massaggio Tensio e Planto-riflessogeno

IL MASSAGGIO TENSIORIFLESSOGENO
  Il corpo nel suo insieme potrebbe essere paragonato ad un albero e dovrebbe essere considerato nella sua interezza……………….
 Il corpo non mente mai e ti parla quotidianamente, 
ASCOLTALO!
la colonna vertebrale è il deposito delle nostre emozioni: da li arrivano e li,quando non vengono espresse, ritornano.
 
     Ogni lacrima deviata in gola, ogni urlo soffocato,ogni gesto trattenuto, ogni dubbio non chiarito. Ogni verità sostituita da una bugia rende la colonna estremamente forte per sopportare il pes o delle repressioni e sufficientemente rigida da potersi spezzare da un momento all’altro.
     La colonna è il sostegno del tronco del nostro albero da cui tutto si dirama e così alcuni sentimenti alterano le radici, altri i rami.
     La periartrite scapolo omerale sinistra sono tutti i nostri dubbi non risolti, la periartrite scapolo omerale destra sono tutte le nostre lacrime inespresse, l’urlo trattenuto si trasforma in ernia, le cervicalgie sono tutti i nostri “ si” detti controvoglia, le bugie si trasformano in mal di testa e somatizzazioni facciali, la lombo sciatalgia destra denuncia le ingiurie trattenute mentre quella sinistra ci parla delle nostre illusioni, i piedi dolenti nelle scarpe ci fanno ricordare quanta rabbia abbiamo accumulato nei nostri tessuti.
     Come al boy scout è data una valigetta per la sopravvivenza, così all’essere, quando nasce desiderato, gli viene dato tutto il necessario per salvaguardare il suo vivere SANO E TRANQUILLO.
     In questa valigetta, al posto della torcia per vedere, gli viene dato l’apparato epatobiliare per vivere sano, la Rabbia per vivere tranquillo;
invece dei fiammiferi per fare luce viene dato l’apparato circolatorio per vivere sano, la Gioia per vivere tranquillo;
invece dei cerotti e delle medicine per sanare gli viene dato l’apparato gastrico per vivere sano,la Riflessione per vivere tranquillo;
invece della bussola per orientarsi gli viene dato l’apparato respiratorio per vivere sano, la Tristezza per vivere tranquillo;
invece di un coltello per difendersi gli viene dato l’apparato urogenitale per vivere sano, la Paura per vivere tranquillo.

     Ciascuno di noi è il giardiniere del proprio albero e possiede la valigetta della sopravvivenza: l’importante è conoscere tutti gli attrezzi del giardiniere o gli strumenti del boy scout per servirsene in modo appropriato ed utile al mantenimento della vita.

L’INESTETISMO E’ UN AMICO DA INTERPRETARE
     L’INESTETISMO è una sofferenza interna, primo sintomo di disagio interno. E’ la prima avvisaglia di qualcosa che non funziona.
TENSIO RIFLESSOGENO
    TENSIONE = CARICA POSITIVA O NEGATIVA. La tensione è determinata dal conflitto quotidiano fra quello che la nostra mente ci suggerisce ma che il nostro cervello controlla. A furia di trattenere tensioni esse si stratificano e alterano i sistemi del nostro corpo.
      RIFLESSOGENO = A V V E R T I M E N T O = S E G N A L E (lampadina) il nostro corpo è tutta una zona riflessa.
La conoscenza del problema non risolve, ma ti permette di scegliere.
     A delle domande prima di dare una risposta negativa o positiva è il nostro collo che si muove per primo e quella è la risposta vera. Qualsiasi input che vogliamo fare, ma non lo facciamo ci crea una tensione. Il corpo NON MENTE MAI.
SE IL CORPO NON PARLA :
A T T E N Z I O N E
PARLA LA MENTE :


STIMOLO (qualcosa che colpisce dell’esterno: uditivo,visivo ecc.)
SENTIMENTO
METABOLISMO INTERNO
EMOZIONE



COME IL CORPO ANCHE IL PIEDE NON MENTE MAI!!!
TUTTO CIO’ CHE ACCADE SUL PIEDE PARTE DA UN MESSAGGIO INTERNO.
TUTTO E’ INTERPRETABILE A LIVELLO EMOTIVO – FISIOLOGICO – ENERGETICO.

     Il piede è la radiografia dei nostri pensieri nascosti.

    Esso è una delle mappe più esatte e dettagliate dei “punti riflessi” sui quali si manifestano esteriormente carenze o difetti che si originano all’interno del nostro corpo.
     E’ ben chiaro che l’uomo primitivo era destinato camminare con i piedi nudi, in questo modo egli aveva un interscambio psico-fisico di contatto con il terreno. L’intera superficie del piede era costantemente sollecitata dalle irregolarità del terreno subendo un massaggio quotidiano che stimolava e sedava tute le zone riflesse.
     Oggi tutto questo si è perduto. La modifica dell’ambiente e le moderne necessità di proteggere i piedi da agenti esterni sono situazioni che collaborano ad allontanarci sempre più dalle condizioni ideali . Con il massaggio zonale ai piedi si possono sopperire in parte alla carenza di stimoli naturali aumentando la circolazione e, conseguentemente, diminuendo le tensioni del sistema nervoso.

cell.  : 333 4473119
fisso : 040 2608611

Testimonials

Ari

Ho fatto una serie di trattamenti di terapia cranio sacrale con Donatella per grossi problemi cronici alla cervicale. Dopo le prime due sedute ho constatato un deciso miglioramento che è progredito nelle successive. Non posso far altro che consigliare questo trattamento a chiunque avesse problemi ...

Continua

Newsletter

Per ricevere tutte le novità sui nostri servizi, prodotti ed offerte, iscrivetevi, sarà nostra cura aggiornarvi.

ISCRIVITI

I siti dei nostri Amici

Sede operativa: via Angelo Emo, 22/c - Trieste 34100
P.IVA 01100360328
Tel.: 333 4473119 - 0402608611
Operatori del benessere ai sensi della legge 4/2013 dd 14/01/2013
Powered by Mosajco CMS
Mosajco